Trekking per famiglie

Piramide Etrusca, cascate e mulini – trekking avventuroso nella Tuscia Romana – 30 maggio 2021

    Trekking facile nella Tuscia Romana. Nel territorio tra Bomarzo e Chia si racchiudono incredibili testimonianze del passato in una natura a dir poco selvaggia. Partiremo dal pittoresco borgo Bomarzo per scoprire ben tre luoghi misteriosi: la Piramide Etrusca, la necropoli di Santa Cecilia e il Sentiero dei Mulini. Cammineremo principalmente nel bosco, tra enormi massi di tufo coperti da muschi e felci, per poi scendere al livello del fiume per ammirare le Cascate di Chia.

    Gole del Biedano – trekking rinfrescante tra antiche mole, ponti, cascate e gallerie segrete – 23 maggio 2021

      Il torrente Biedano, con il suo incessante scorrere per secoli, ha scavato delle spettacolari gole tra pareti di tufo, creando una forra selvaggia. Al suo interno regna una rigogliosa vegetazione, intrecciata con antiche mole, ponti, cascate e gallerie segrete! All’epoca degli etruschi questa era la strada che collegava due deliziosi borghi, Barbarano Romano e Blera. Anche i romani passavano per le gole e, con loro, divennero una vera e propria via: la Clodia.

      Con il percorso da noi ideato percorriamo le Gole del Biedano, un paesaggio naturalistico e storico di estrema bellezza situata nel Parco Marturanum. Sulla via di ritorno , invece, la suggestiva vecchia ferrovia Civitavecchia – Capranica

      Corchiano – trekking facile tra le vie cave, grotte e cascate – 16 maggio 2021

        Un’escursione facile nella terra dei Falisci, in compagnia dei dolcissimi asini in libertà. Partiremo dal pittoresco borgo di Corchiano, per goderci la Valle del Rio Fratta, con le sue vivaci cascate e la graziosa Chiesa della Madonna del Soccorso.

        Lungo il percorso esploreremo diverse vie cave, opere “ciclopiche” scavate a mano dal misterioso popolo dei Falisci. Sul nostro cammino si apriranno improvvisamente grotte e ripari rupestri, dove, con la torcia in mano, scopriremo i segreti che questi posti, alquanto inusuali, nascondono.

        Appia Antica Coast-to-Coast – archeotrekking sulla route Caffarella + Via Appia + Parco degli Acquedotti – 25 aprile 2021

          Immagina un parco così grande da doverlo visitare a tappe, e Il Parco Regionale dell’Appia Antica lo è! Ecco perché abbiamo scelto di proporre un archeotrekking in versione “da costa a costa”, come se dovessimo fare un lungo viaggio contando le miglia (e lo faremo in un certo senso).
          Una sequenza ininterrotta dei più curiosi monumenti dal III al V miglio, raccontata a due voci da una storica dell’arte e un architetto paesaggista.

          Monte Mario, cercando il mare – trekking naturalistico sulla montagna di Roma – 24 aprile 2021

            Nella città eterna ci sono delle colline chiamate Monti della Farnesina e il punto più alto, guarda un po’, è Monte Mario con i suoi 139 metri di altezza. Il territorio è il rilievo più imponente di Roma e, assieme al Gianicolo e al Pincio, è uno dei punti più panoramici della città.

            Monte Mario era noto già in epoca dell’Antica Roma, perché i più abbienti scappavano dall’aria malsana dell’Urbe per poter trascorrere periodi respirando l’aria più pulita, edificando delle bellissime ville residenziali (ne vedremo alcune).

            Ma come si fa a trovare il mare in cima a un monte?

            San Vittorino Cascate + Ponte Terra – trekking nel Comune di Roma – 2 aprile 2021

              San Vittorino è un borgo ricco di bellezze storico-archeologiche, paesaggistiche e naturalistiche e, nonostante si tratti di una frazione del Comune di Roma appartenente al municipio VI, questo borgo è sconosciuto ai più! Ecco perché vi porteremo a conoscere questo piccolo gioiello nel momento in cui possiamo muoverci solo all’interno del Comune di Roma.

              Partiremo dal delizioso Castello Barberini, per inoltrarci nella forra del Fosso di Ponte Terra. Il nostro primo obiettivo è raggiungere un’opera ciclopica, il Ponte Terra, con il suo vasto complesso di cuniculi, alcuni dei quali così arcaici da essere intercettati e distrutti da altre opere antiche! La grande costruzione in terra e le due gallerie di “bypass” del torrente risalgono a III – II secolo a.C.

              Antica città di Veio – trekking alla scoperta di monumentali opere etrusche – 13 dicembre 2020

                Un’escursione nel Parco di Veio, con affascinanti scoperte in uno dei più pittoreschi parchi a due passi da Roma. Veio, non solo un’antichissima città etrusca, è anche una delle prime città nate in Italia. Oggi è un bellissimo parco pieno di curiosità sia archeologiche che naturalistiche. Partendo dalla grande cascata sul Fosso Piordo andremo a scoprire il maestoso Ponte Sodo sul fiume Cremera, camminando nel bosco e sui prati alla ricerca di cascate e cunicoli, tombe etrusche e antiche strade romane nascoste.  

                Faggeta vetusta del monte Raschio – trekking facile naturalistico – 12 dicembre 2020

                  Escursione facile e piacevole nella faggeta vetusta depressa del Monte Raschio nel Parco naturale regionale di Bracciano-Martignano.
                  Questo bellissimo bosco di ricco di faggi, pini e castagni è un’area protetta essendo un sito di importanza comunitaria ed è riconosciuta dall’UNESCO come sito patrimonio naturale dell’umanità.
                  Faremo un percorso di 8 km, camminando con calma sui comodi sentieri della faggeta, in mezzo ai maestosi alberi, alcuni dei quali secolari.

                  Antica città di Veio – trekking alla scoperta di monumentali opere etrusche – 8 dicembre 2020

                    Un’escursione nel Parco di Veio, con affascinanti scoperte in uno dei più pittoreschi parchi a due passi da Roma. Veio, non solo un’antichissima città etrusca, è anche una delle prime città nate in Italia. Oggi è un bellissimo parco pieno di curiosità sia archeologiche che naturalistiche. Partendo dalla grande cascata sul Fosso Piordo andremo a scoprire il maestoso Ponte Sodo sul fiume Cremera, camminando nel bosco e sui prati alla ricerca di cascate e cunicoli, tombe etrusche e antiche strade romane nascoste.